Saluto del Presidente

Avvicinandosi la fine del mio mandato come Presidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Sant’Ambrogio, porgendo un saluto affettuoso a tutti gli amici del Museo Diocesano e in particolare a quanti vi lavorano, vorrei esprimere alcune considerazioni su questa  lunga esperienza, che inizia nel 1997.
In quell’anno Monsignor Crivelli viene incaricato dal Cardinal Martini di aprire quel Museo della Diocesi di Milano, che pur nei programmi da molti decenni, non aveva mai trovato una sua realizzazione, forse anche per la mancanza di un vero coagulo operativo.
Il cantiere del restauro del secondo chiostro di Sant’Eustorgio languiva e non si riusciva a trovare l’energia per chiudere le operazioni; questo e’ stato il primo obiettivo raggiunto in poco tempo e con grande determinazione.
Il Consiglio, condotto da Mons Crivelli, sentiva fortemente la passione e le motivazioni che il Cardinale Martini trasmetteva nei vari incontri, in un confronto diretto e mirato ad evidenziare le linee strategiche.
Alla domanda su quale fosse l’obiettivo principale del nostro lavoro Martini rispondeva: “fate conoscere ai giovani la storia della nostra diocesi, la sua spiritualità, le sue espressioni artistiche, le sue tradizioni, con i mezzi che volete, evitando ogni tipo di clericalismo”.

Leggi tutto..