News

Rassegna stampa araba con OASIS

Giornali arabi e Caffè italiano
Rassegne incrociate della stampa araba e italiana

Terrorismo, migrazione, integrazione, rapporti fra religioni, ruolo delle donne nella società.

La nuova instabilità che tocca l’Europa e insanguina il Medio Oriente rafforza il dibattito su tutti questi temi. Quali sono le riflessioni sui giornali arabi? Come affrontano editorialisti e commentatori mediorientali le stesse questioni su cui discute l’Europa?

Al Museo Diocesano di Milano, Oasis legge i giornali arabi su temi di attualità assieme a giornalisti italiani, che si focalizzano invece sulla stampa nazionale

GLI APPUNTAMENTI
Domenica 11 settembre, ore 12: TERRORISMO,con Oasis e Alessandro Zaccuri, giornalista Avvenire
Domenica 2 ottobre, ore 12: DONNE, con Oasis e Barbara Stefanelli, vicedirettrice Corriere della Sera
Domenica 23 ottobre, ore 12: IMMINGRAZIONE, con Oasis e Daniele Bellasio, giornalista Il Sole 24 Ore

Iscrizioni: CLICCA QUI

Gli iscritti potranno usufruire di uno sconto sull’ingresso al Museo (5 €)  – prima dell’inizio dell’incontro – e,  successivamente,  di uno sconto sulle consumazioni al Chiostro Bistrot.

———————————————————–
La Fondazione Oasis, nata nel 2004 e presieduta dal Cardinal Angelo Scola, studia l’interazione tra cristiani e musulmani e le modalità con cui essi interpretano le rispettive fedi nell’attuale fase di mescolanza dei popoli, “meticciato di civiltà e di culture”, partendo dalla vita delle comunità cristiane orientali. Per Oasis il dialogo interreligioso passa attraverso il dialogo interculturale perché l’esperienza religiosa è vissuta e sempre si esprime culturalmente: a livello teologico e spirituale, ma anche politico, economico e sociale. Punto di forza della Fondazione è l’ampia rete di persone che collaborano a livello internazionale per la riuscita del progetto.

www.oasiscenter.eu

Per informazioni e prenotazioni

La rassegna stampa si tiene di Domenica, ore 12.00
Chiostro del Museo Diocesano
INGRESSO GRATUITO

Iscriviti QUI
Gli iscritti potranno usufruire di uno sconto sull’ingresso al Museo Diocesano - prima dell’orario dell’incontro – e dopo sulle consumazioni al Chiostro Bistrot.